Assegnazione Premi Gensini - edizione 2012

Scritto da Occhio dell'Arte il 22 Agosto 2012 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

I  PREMI GENSINI AL 

NETTUNOPHOTOFESTIVAL - Attraverso le Pieghe del Tempo" 

Edizione 2012

 

Premio  Gensini - Sezione Fotografia a MICHELE CUCUZZA

Motivazione:

"Per aver animato e dato spessore culturale ed emotivo, per oltre 20 anni, al video racconto quotidiano della vita ordinaria e straordinaria del nostro Paese.

Per aver sostenuto, con la sua immagine di impeccabile professionista dell’informazione e di uomo appassionato, molte delle cause care allo spirito di partecipazione civile e di solidarietà che caratterizza il nostro popolo.

Per essere un giornalista e scrittore capace di riflettere sugli avvenimenti e, al tempo stesso, di suggerire ad altri con intelligenza ed equilibrio non comuni, nuovi percorsi di vita e di impegno sociale"

 

METTI UNA SERA A OSTUNI...SERGIO CAMMARIERE

Scritto da Mariapia Giulivo il 13 Agosto 2012 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

Diario minimo di un concerto indimenticabile

 

Metti una sera a Ostuni. Una città bianca e ricca di intense suggestioni…un  vero gioiello della terra di Puglia. Metti lo scenario del foro Boario, e in lontananza , splendente, una  simbolica croce luminosa. Metti un palco con la migliore strumentazione,  dei musicisti straordinari . E lui, Sergio Cammariere.  Il protagonista. Arriva disinvolto, vestito di bianco,  come candide sono le case della città. Arriva con la sua innata eleganza… sotto la giacca , una maglietta  semplice, blu come il cielo…

Il pianoforte è il suo ideale prolungamento e quando attacca con le note di piano solo è spirito e anima che sale verso l’ immenso…Poi, una interpretazione di CONTROLUCE , brano tratto dal suo ultimo album, assolutamente da

 

Serio Cammariere - Un ritratto in controluce

Scritto da Mariapia Giulivo il 04 Agosto 2012 •  ( Clicca sull'immagine per vederla in dimensioni reali)

Lo sfondo chiarissimo, quasi sfumato, il piano focale sul soggetto rivela una silhouette ben definita, inconfondibile, elegante e in controluce: è lui, Sergio Cammariere.

Una fotografia “ musicale” ricca di fascino, fatta con l’autoscatto, senza flash, quella che identifica il suo nuovo album omonimo, SERGIO CAMMARIERE, Sony Music, in distribuzione dal 13 marzo in tutti i negozi di dischi e negli stores digitali.

Un ritorno molto atteso, soprattutto perché nel frattempo, dopo l’uscita di CAROVANE nel 2009, Cammariere aveva spostato la sua luce nell’ombra creativa, rifuggendo il calore delle platee e dedicandosi senza enfasi, come solo i grandi sanno fare, alla composizione musicale per il teatro e soprattutto per il cinema. Le colonne sonore sono un suo vecchio amore mai dimenticato.

“ Controluce”, dicevo.

 

<< 1 >>