Culture a confronto ed. 2019

L'evento si svolgerà dal 21 Giugno 2019 al 27 Giugno 2019 • 

Culture a Confronto ed. 2019

La Dr.ssa Hajar Medhat Seilfelnasr, Direttore dell'Ufficio delle Relazioni Culturali e Didattiche dell'Ambasciata della Repubblica Araba d'Egitto a Roma, in collaborazione con l'Associazione culturale Occhio dell'Arte, ospita per il secondo anno consecutivo il format Culture a confronto, ideato dalla giornalista Lisa Bernardini, che dell'Occhio dell'Arte ne è Presidente.

Nella  data del 21 Giugno, dalle ore 17.00,  i giardini e le sale espositive dell'Ufficio ospiteranno alcuni percorsi visuali e sentieri sonori all’interno di un frame comunicativo, di apprendimento e di confronti interculturali.

Tra arte, letteratura, poesia, musica e food, il Made in Italy è uno dei tratti caratteristici del nostro Paese nel mondo, e l'appuntamento vuole essere un omaggio al mondo egiziano ed arabo in generale, ma non solo a quelli, attraverso alcuni elementi interculturali a confronto.

L'inaugurazione sarà allietata da  alcune note critiche del Prof. Antonio Enrico Maria Giordano, e avrà anche  il significato  di sottolineare l'importanza di concetti quali Identità ed Integrazione culturale, percepiti come opportunità e risorsa.

L'appuntamento intende promuovere pertanto un’iniziativa fondata sullo sviluppo delle potenzialità insite nel contatto e nello scambio tra esperienze di vita, culturali e artistiche riferentesi in primis all’Italia e al mondo arabo, ma aperte sempre più  verso tutte le culture di Pace. Parola chiave: scambio tra popoli diversi. La manifestazione si pone da una parte come tentativo di rappresentazione di differenti tendenze culturali contemporanee e come occasioni di incontro aperte alle varie esperienze possibili, ed anche come strategia di coinvolgimento di pubblico eterogeneo e di differente estrazione culturale. L’idea è quella di attingere laddove le pieghe del tempo, all’interno di percorsi di ricerca di protagonisti particolarmente sensibili, assumono il senso di un interrogarsi connotativamente sull’espressività, sulle emozioni, sul senso stesso dell’esistenza. 

Sarà quest'anno anche  una occasione per festeggiare in Musica un sinergico incontro tra popoli.

Saranno presenti all'evento alcuni consiglieri e diplomatici dell'Ambasciata della Repubblica Araba d'Egitto e di altre Ambasciate, e rappresentanti del Ministero dei Beni Culturali , dell'Istruzione, degli Esteri.  Non mancheranno tra gli invitati molti esponenti delle eccellenze italiane nei vari campi dell'arte, della cultura, del giornalismo, della moda, della musica, del food.

Per quanto riguarda quest'ultimo aspetto, un buffet con degustazioni di cibo arabo ed italiano sarà offerto gratuitamente durante l'inaugurazione, per ribadire ancora una volta che le differenze culturali uniscono ed arricchiscono i popoli  da tutti i punti di vista, anche del Food.

Il comunicato ufficiale relativo a questo appuntamento e contenente tutte le informazioni sarà diffuso sotto data.

Staff 

 

 

Nella cover, una fotografia di Marina Rossi tratta dalla serie  ClaustrofobicoMetropolitano ed in esposizione a Roma per la sezione Arte